Paradiso - Canto XXVIII

Nel nono cielo, Primo Mobile o Cristallino, Dante scorge riflesso negli occhi di Beatrice un punto luminosissimo, circondato da nove cerchi mobili concentrici la cui velocità e il cui splendore diminuiscono a partire dal centro. Volgendo lo sguardo direttamente verso i nove cerchi, ma la sua vista è abbagliata dalla luminosità del punto intorno al quale essi ruotano.